Progetti di ricerca

Sviluppiamo soluzioni rivoluzionarie in nuovi ambiti applicativi lavorando sinergicamente in progetti cofinanziati dall'Unione Europea.

Case study
GRINS

Il progetto GRINS intende mettere a disposizione di attori pubblici e privati analisi statistiche in grado di rappresentare le tendenze socio-economiche, ambientali, sanitarie e finanziarie sui temi della crescita, resilienza, inclusività e sostenibilità. Exprivia, unico attore del partenariato con competenze in ambito Data Platform, Data Integration, Data Advanced Analytics e System and Application Integration per la realizzare una Data Platform altamente innovativa in grado di integrare ogni tipo di dato dalla fase di ingestion fino alle visualizzazioni personalizzate.

 

Case study
FOCAAL

Il progetto ha la finalità di proporre una soluzione innovativa basata su sensori, attuatori, domotica, robotica e Intelligenza Artificiale in grado di offrire servizi di assistenza e monitoraggio innovativi che consentano alle persone anziane fragili di restare nel proprio ambiente domestico il più a lungo possibile, di condurre uno stile di vita sano e di ricevere assistenza personalizzata.

Case study
Farma4all

L’obiettivo del progetto Farma4All è quello di creare una piattaforma software di mini-Customer Relationship Management, che possa gestire al meglio le attività di marketing e di fidelizzazione del cliente in farmacia, interoperando con i sistemi esistenti e permettendo alla rete dei diversi attori in gioco di interagire, popolare e interrogare l’ambiente, reso disponibile via Web

Case study
QUANCOM

Una tecnologia che utilizza le proprietà della luce a livello quantistico per offrire sicurezza incondizionata a sistemi di comunicazione grazie alla possibilità di rivelare la presenza di attacchi e violazioni del canale di comunicazione in tempo reale.

Case study
Smart Future Organic Farm

Ridurre l’impatto ambientale nel settore agricolo per ottenere cibo sano e salvaguardare l’ambiente. Questo è l’obiettivo di Smart Future Organic Farm. Un metodo innovativo (monitorabile, misurabile e certificabile) di produzione biologica verso un’agricoltura a zero emissioni di CO2.

Case history
PROSIT

Scopo del progetto PROSIT è quello di realizzare una piattaforma integrata hardware e software di clinical collaboration per la diagnosi cura e monitoraggio di patologie cardiovascolari.

Case study
HEAL9000

Il progetto HeAL9000 propone la realizzazione di un “Robot di servizio” in ambito Healthcare. Si intende sviluppare una piattaforma che offra capacità cognitive in un Robot capace di: (i) apprendere informazioni attraverso la percezione dell’ambiente in cui opera, (ii) interagire con persone e oggetti dell’ambiente in modo da prendersi cura dei pazienti in modo naturale, (iii) monitorizzare eventi ed azioni contestuali da attivare in caso di eventualità specifiche.

Case study
OBIND

Obiettivo del progetto OBIND è realizzare un sistema informatizzato in campo oncologico che consenta l’aggregazione e l’analisi di data set eterogenei, focalizzata allo studio delle interazioni tra diverse molecole biologiche che risultano alterate nelle patologie tumorali e al fine di creare un disegno razionale nella progettazione di nuove terapie

BigImAGING

“Big Data” ed imaging genomico per lo sviluppo di biomarcatori e farmaci nanovettoriali innovativi per la diagnosi e la terapia dei processi infiammatori in corso di demenza BigImAGING.

Case study
ACROSS

Il progetto “Ambiente per Operazioni Sicure di Sistemi aeromobili a pilotaggio remoto” (AcrOSS) si propone di contribuire all’integrazione sicura ed efficiente delle operazioni di piccoli droni (sUAS) nello spazio aereo a bassa quota, controllato (aeroportuale) o non, dove coesistono il traffico di velivoli con o senza pilota a bordo. Il Progetto studierà e svilupperà capacità e tecnologie innovative, a terra e a bordo del velivolo, per una più chiara visione delle condizioni del traffico degli sUAS ed una maggiore ed accurata gestione di situazioni di emergenza, dovute a vincoli dinamici dello spazio aereo o ad eventi imprevisti impattanti la sicurezza e l’efficacia delle operazioni.

Case study
BIOMIS

Il progetto BIOMIS prevede la costituzione della prima biobanca italiana del microbiota intestinale e salivare umano con lo scopo di svolgere attività di ricerca finalizzata all’individuazione di relazioni tra microbiota e patologie e di sperimentare approcci terapeutici innovativi che prevedono il trapianto di microbiota umano in pazienti affetti da specifiche malattie allo scopo di modulare il microbiota dei pazienti e ripristinando quello sano.

Case study
INSTAMED

Scopo del progetto INSTAMED è quello di realizzare una piattaforma integrata hardware e software per la standardizzazione e l’automazione evoluta, mediante tecnologie IoT (Internet of Things) e/o CPS (Cyber-Physical Systems), dei processi di diagnosi, cura e trattamento chirurgico in ottica medicina personalizzata.

Case study
FILO BLU

Il progetto FILO BLU si inserisce nell'ambito dell'oncologia, anche pediatrica, particolarmente delicato sia per l'aggressività della patologia che per la sensibilità del paziente e nasce dall'esigenza di migliorare la comunicazione medico-paziente/caregiver nel corso delle terapie domiciliari, andando ad agire sulla qualità del monitoraggio e del supporto alla terapia a domicilio.

Case study
CAREGENIUS

Lo scopo del progetto CareGenius è l’elaborazione di una nuova suite informatica che permetta di trasformare la massa di dati sanitari disponibile, anche in forma testuale, nei Repository aziendali e nei Fascicoli Sanitari Elettronici, in conoscenza applicabile nei processi di cura, ricerca e governo dei sistemi sanitari. Mediante l’impiego delle tecnologie Natural Language Processing (NLP), Big Data ed Analytics/AI applicate al contesto sanitario saranno sviluppati strumenti di supporto al personale clinico e direzionale per la gestione della cura, dei PDTA, della prevenzione e pianificazione strategica.

Case study
ECHO

Nel 2018 la Commissione Europea, attraverso il programma H2020, ha lanciato una call allo scopo di mettere insieme specifiche competenze specialistiche, organizzare e co-finanziare quattro progetti pilota, aventi l'obiettivo di collegare e condividere conoscenze intersettoriali atte a sviluppare una strategia europea comune in ambito Cyber Security.

Case study
Digital Future

Il progetto Digital Future si inserisce nell’ambito di due tecnologie, Big Data Analytics e Internet of Things (IoT), che attualmente guidano la rivoluzione tecnologica in gran parte dei settori industriali, attraverso la connessione di oggetti digitali e “smart” con persone e luoghi in contesti dove il mondo fisico e digitale si integrano e si ibridano sempre più, incrementando la domanda di gestione di un’enorme mole di dati.

MELODIES: Open Data per la ricerca, le istituzioni e l'industria

Creare valore sfruttando al massimo gli Open Data

FINDUSTRY4.0 – Future Internet for Industry 4.0

Attività di ricerca volta allo studio e alla definizione di un prototipo che mira a costruire un ecosistema di servizi ICT basati su una Open Digital Platform per l’Industria 4.0.

EVER-EST: l'ambiente virtuale di ricerca

EVER-EST mette a disposizione strumenti di calcolo, gestione dei workflow e archiviazione su cloud

Comunicati stampa
SI-ROBOTICS

Il progetto SI-ROBOTICS si propone di ideare e sviluppare nuove soluzioni nell’ambito delle tecnologie robotiche assistive ICT, a supporto della erogazione di servizi di assistenza sanitaria. L'obiettivo scientifico di SI-ROBOTICS è quello di ideare e implementare soluzioni tecnologiche, facilmente adattabili, per aiutare gli anziani nelle attività quotidiane e per valutare il progresso del loro declino fisico e cognitivo (fragilità, demenza, lieve deterioramento cognitivo). Questo consente di identificare specifiche sfide per la diagnosi precoce, la valutazione oggettiva, il controllo della terapia e la riabilitazione. Saranno introdotti concetti e soluzioni innovative di robotica per anticipare i bisogni dell’utente e fornire assistenza, monitoraggio e coaching.