Energy Community
Modello di Mercato

Comunità energetica e nuovi modelli remunerativi

Le Comunità Energetiche sono associazioni di consumatori e produttori che condividono l’uso di impianti di generazione da fonte rinnovabile riducendo i costi dell’energia e beneficiando di incentivi.

Sono possibili due forme di associazione, distinte per l’ambito di applicazione:

  • Gruppi di Autoconsumo (AUC) che operano in uno stesso condominio
  • Comunità di Energia Rinnovabile (CER) rivolte ad un più ampio ambito territoriale locale (*).

Le Comunità Energetiche si configurano come soggetto giuridico basato sulla partecipazione aperta e volontaria, autonomo e controllato da azionisti o membri titolari di punti di connessione di consumo e/o produzione su reti elettriche. I membri presenti nell’associazione partecipano  alla valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa.

A seguito delle nuove disposizioni normative, degli incentivi e dell’investimento di 2,2 Mld del PNRR, nell’ultimo periodo si sta assistendo ad uno sviluppo sempre maggiore di queste realtà. Per le configurazioni di autoconsumo collettivo e di comunità energetica è presente una forma di incentivazione per la remunerazione dell’energia prodotta e condivisa dagli impianti a fonti rinnovabili:

  • secondo una logica di utilizzo della rete cost-reflective, di circa 10 €/MWh per l’Autoconsumo Collettivo e 8 €/MWh per le CER sull’energia condivisa
  • incentivo sull’energia condivisa pari a 100 €/MWh per l’Autoconsumo Collettivo e 110 €/MWh per le CER
  • remunerazione energia immessa in rete che può essere offerta sul mercato libero.

Requisiti abilitanti

  • Entrati in esercizio a seguito di nuova realizzazione dell’1 marzo 2020 
  • Sono ammessi anche impianti esistenti che aderiscono al CRE fino al max del 30% della potenza complessiva
  • Impianti con potenza complessiva non superiore a 1.000 kW
  • Connessi su reti elettriche di bassa tensione sottese alla medesima cabina primaria (*) a cui la configurazione si riferisce

 

Linee di offerta

La realizzazione e gestione di una comunità energetica richiede l’utilizzo di soluzioni tecnologiche di «smart energy management».
Exprivia con le sue soluzioni copre i seguenti livelli applicativi:

  • Smart meter sul singolo nodo della comunità – prevede soluzioni di monitoraggio della potenza assorbita o immessa dalle singole unità di consumo o produzione all’interno dei singoli nodi della comunità. A questo livello è necessario prevedere soluzioni di IOT e di comunicazione streaming dati verso il livello successivo in cloud
  • Bilanciamento della rete – servizio cloud in grado di acquisire dati dal livello precedente aggregando le informazioni dai diversi membri della comunità, applicando algoritmi intelligenti di ottimizzazione in real-time della comunità
  • Gestione della comunità – servizio gestionale della comunità che include funzionalità commerciali di adesione alla comunità, la relazione con il GSE e la logica di ripartizione degli incentivi

Ambiti di applicazione

(*) collegamento alla stessa Cabina Primaria (DM 199/21) o secondaria (precedentemente)