Dalle applicazioni militari alla quotidianitā del trasferimento civili

Per mare e nel cielo, l'IT che difende la sicurezza

Comando e controllo terra, aria, mare
Una profonda conoscenza dei grandi sistemi per la difesa.
Richiedi informazioni
Nell'ambito Homeland Protection Exprivia ha sviluppato una profonda conoscenza dei grandi sistemi per la difesa attraverso la strettissima collaborazione con la primaria impresa italiana del settore, acquisendo un know how rilevante nel ramo dell'elettronica per la difesa terrestre e navale, nei sistemi per la sicurezza e la tutela delle informazioni, nella gestione e il controllo del traffico aereo e aeroportuale, nella sorveglianza marittima, portuale e costiera.
Il know-how e gli sviluppi

Console navali per fregate militari
Monitorare la complessità dei parametri di una nave e dell'ambiente che la circonda offrendo al tempo stesso facilità e immediatezza di comando è stata la principale sfida per il design e lo sviluppo della console del Combat Management System (CMS) navale. Basata su framework proprietario è stata realizzata con tecnologia object oriented, sfruttando innovativi tool di rapid prototyping & desing, grazie ai quali si è massimizzata l’ergonomia delle interfacce, la facilità di interazione uomo-macchina e il riuso del codice.

Console del sistema di controllo del traffico aereo civile ATC
I controllori del traffico aereo civile ATC (Air Traffic Control) per garantire la sicurezza dei mezzi e delle persone nel trasporto aereo impongono ai loro fornitori il mantra dell'innovazione nella tradizione. La sfida nello sviluppo di queste console è mantenere l'interazione uomo-macchina, che deve obbligatoriamente rispettare una stringente serie di best practice grafiche e nel contempo garantire lo stato dell'arte in termini di performance e sicurezza. L'applicazione, basata su framework proprietari, utilizza librerie grafiche in grado di sfruttare i più moderni processori grafici per la presentazione delle mappe e delle tracce e una libreria grafica proprietaria sviluppata ad hoc per il dominio applicativo.

Console Viewer 3D di controllo e pianificazione
La corretta percezione dello scenario operativo – il cosiddetto Common Operational Picture (COP) - è fondamentale per la gestione e il coordinamento della missione che i comandanti militari devono pianificare. La sfida nelle sviluppo di queste console è quella di gestire simbologia complessa (densa di informazione implicita), visualizzazioni del territorio sia in 2D che in 3D e un’algoritmica ad elevate prestazioni per il supporto delle decisioni.

Console di sorveglianza costiera ad alta performance
La console del sistema di comando e controllo militare di sorveglianza costiera realizzata mediante la tecnica dei design pattern, sfrutta il motore grafico di ultima generazione in tutte le fasi della presentazione del quadro tattico e le potenzialità delle moderne GPU, cui viene dato l’onere computazionale per la grafica e per l’elaborazione dei dati geografici.

Consolle Web Based del sistema di sorveglianza marina
L'evoluzione delle tecnologie web hanno impattato anche ambiti, quali quello dei sistemi mission critical, storicamente più legati - per motivi prestazionali - alle applicazioni di tipo desktop. Per rispondere alle esigenze di realizzare applicazioni distribuite geograficamente, Exprivia, grazie alla propria capacità di fondere la propria trentennale esperienza di dominio con la sua grande ricchezza tecnico culturale, ha potuto supportare interamente questo importante cambiamento tecnologico. La consolle per la Sorveglianza Marina è realizzata su architettura web a servizi, con librerie grafiche di nuova generazione e integra in modo nativo il framework cartografico web based.

Consolle di comando e controllo MMI (Man Machine Interface) CCF EGNOS
Realizzazione della workstation di comando e controllo della Central Control Facility del sistema EGNOS (progetto pilota per il sistema Galileo - GPS europeo). Sistema di comando e controllo per l'interfacciamento con i server di controllo dei dati provenienti dalle stazioni terrestri e dai satelliti per monitorare e migliorare le prestazioni del sistema per la navigazione terrestre (GPS).

Controllo del robot ICARUS per analisi a ultrasuoni di componenti avionici
Sistema di controllo computerizzato ICARUS, realizzato per il Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali, finalizzato alle analisi non distruttive di componenti aerospaziali mediante tecniche ad ultrasuoni. Il sistema pilota consta di dieci assi motorizzati per la movimentazione di alta precisione (centesimo di millimetro) di un apparato meccanico a due bracci con cinque gradi di libertà ciascuno, tre lineari e due rotativi. A partire dai punti campionati manualmente, un algoritmo di interpolazione ricostruisce le geometrie tridimensionali degli oggetti, consentendo la scansione automatica delle superfici.

Tracking multi sensore per i sistemi di controllo del traffico navale
Realizzazione dell’algoritmo di tracking multi sensore per sistemi di controllo del traffico navale per il tracciamento navale. L’algoritmo di nuova generazione consente mediante una standardizzazione del formato dei dati in input, di integrare nel sistema in modo “nativo” i contributi trasmessi da vari sensori di rilevamento. Il calcolo della posizione delle tracce avviene infatti integrando i dati provenienti da più sensori, secondo un algoritmo di calcolo basato sulla tipologia di sensore (Radar, GPS, Direction Finder ed altri), qualità del sensore, vicinanza tra sensore e target, angolo di presentazione del target rispetto al sensore, coni di scarsa visibilità (disturbi), correzione della curvatura terrestre etc.

Middleware real time per il sistema di combattimento di portaerei
La tecnologia, completamente basata su Open Source, utilizzata per l’implementazione del Middleware infrastrutturale e di distribuzione, ha garantito un’astrazione e una portabilità completa su differenti piattaforme HW/SW del sistema di comunicazione e di tutti i componenti che operano all’interno del Combat Management System. Sono stati realizzati servizi comuni di Time Management (gestione della distribuzione del tempo, utilizzato anche per la sincronizzazione delle operazioni navali); Geographical e Mathematical System (libreria per la elaborazione e la conversione di informazioni geografiche relative alla posizione della nave); System Configuration & Management (supervisore di nodo, che gestisce lo start-up del sistema, i fault HW/SW e le politiche di elezione del master in configurazione ridondata fault tolerant).

Fault management
Sviluppo e integrazione del sistema per il monitoraggio del funzionamento degli shelter (cabine montate su autocarri militari) del sistema d'arma per la difesa terrestre e della diagnostica necessaria all’individuazione ed all’isolamento automatico dei guasti dei principali componenti dello shelter quali Workstations, Coordinator Server, Communication Subsystem (voce e dati) e Unit Power Supply.

Virtualizzazione Sistemi Operativi proprietari
Lo sviluppo della Virtualizzazione del Sistema Operativo real-time MARA OS per le principali piattaforma standard (Unix, Linux, Windows) ha consentito il “porting automatico” di un intero sistema di controllo del traffico aereo senza modifica dei programmi sorgenti degli applicativi. Sono state implementate tutte le funzionalità del Kernel utilizzando le chiamate standard del POSIX 1003.4 estensione Real-Time replicando i principali servizi del sistema operativo: Funzioni e Processi, Memory Manager, Path Manager, Real-Time Clock, Semafori e Lock. E’ stato sviluppato l’I/O system composto da 5 server che consentono agli applicativi di effettuare, in modo completamente in asincrono, le operazioni su dispositivi seriali, dischi e network: TCP, UDP, File Manager System, Serial Device Driver, comunicazioni multilinea su dispositivi di I/O sincroni basati su protocolli della famiglia X25, HDLC e LAPB.

Compilatori e interpreti per ambienti non standard
Realizzazione di un traduttore (Cross-Compiler) che converte l’assembler di calcolatore proprietario in assembler di sistema standard. L’utilizzo del traduttore ha consentito il significativo incremento delle prestazioni necessario ai nuovi sistemi per la difesa navale. Sviluppo di un interprete programmabile in linguaggio simil Basic ha consentito di testare dinamicamente la libreria grafica della console senza dover implementare test statici difficilmente portabili in ambienti critici. La possibilità di implementare nuove routine utente, senza dover entrare nel merito del codice sorgente, lo rende uno strumento atto al test di ogni tipo di dispositivo, database, etc. Sviluppo del Traduttore parametrico per la formattazione-deformattazione parametrica di messaggi del sistema di gestione automatica delle battaglie e dell’Interprete di linguaggio sviluppato 'ad hoc' per la descrizione delle regole di decodifica dei messaggi, ha consentito di implementare nuovi tipi di messaggio senza modifica dei sorgenti.

Driver e simulatori per schede e apparecchi standard e non standard
Driver Finger (Windows) per la gestione delle scheda custom Finger per il pilotaggio dei dispositivi di riconoscimento di impronte digitali. Gestione del DMA per lo scarico delle immagini dell’impronta Driver Phisik Instrumente (Windows): driver per la gestione delle schede di pilotaggio degli assi di movimentazione micrometrica della società tedesca Physik Instrumente in ambiente Windows. Driver HSP (Sun Solaris) per la gestione della scheda di I/O HSP basata su Transputer in ambiente Sun Solaris. Il driver gestisce la comunicazione in DMA tramite i quattro link asincroni della scheda. Simulatori di Dispositivi Hardware Streaming tape: simulatore del driver software e del dispositivo hardware (streaming tape) . Simulatore del dispositivo hardware DMD “unità a cartucce” trasportabili installata su elicotteri militari.



Exprivia SpA Società soggetta a direzione e coordinamento della società Abaco Innovazione SpA

Sede Legale Via A. Olivetti 11 70056 Molfetta BA
Capitale Sociale i.v. Euro 26.979.658,16 • N. iscrizione al Reg. Imprese di Bari e C.F. 00721090298 P. IVA 09320730154
exprivia@pec.it
credits